Coronavirus: il Napoli vota per il prosieguo della stagione: “Rischia 50 milioni di euro”

Aurelio de Laurentiis, SSC NapoliLa SSC Napoli, come tutte le altre squadre della Serie A, ha votato per il prosieguo del campionato a causa del Coronavirus. La società di Aurelio De Laurentiis è stata motivata da una possibile perdita di oltre 50 milioni di euro.

Il week end appena terminato è stato il primo in cui la Serie A si è fermata completamente. Un colpo duro per tutti i tifosi ma soprattutto per le società ed i loro interessi economici. Nei giorni scorsi c’erano state alcune ipotesi sul termine del campionato: play-off, classifica invariata o appunto portare a termine la Serie A.

Coronavirus: quali sono i sintomi, come si trasmette e come si previene.

Quest’ultima è stata votata all’unanimità all’assemblea della Lega. Un risultato che probabilmente farà slittare l’Europeo al 2021 ma che permetterà a tutti i campionati di concludersi.

In questo modo ovviamente la Serie A terminerà oltre giugno, sperando che si possa riprendere già dal 2 maggio come è stato detto dalla stessa Lega.

Queste le parole di Marco Bellinazzo, giornalista de Il Ssole 24 Ore a Radio Punto Nuovo: “Mi risulta che verrà rinviato l’incontro del 23 Marzo che doveva decidere sul destino del campionato. Il buon senso della UEFA indurrebbe ad uno spostamento dell’Europeo per dare spazio ai campionati.

” Il Napoli potrebbe perdere 0(zero) con stadi aperti e tutte le partite previste. Ma potrebbe perdere 50-60 milioni se si giocasse a porte chiuse o se non si dovesse più giocare, con tutto il correlato che gli sponsor potrebbero tirarsi indietro. E’ molto complicato da dire.anche per le pay TV, Sky con la scissione di molti abbonati. Ceferin non si metterà contro le Federazioni più potenti, domani mi aspetto una UEFA che prenda decisioni di buon senso”.

Potrebbe anche interessarti