Scomparsa Paolo Rossi, Napoli lo commemora stasera alla prima nel nuovo Stadio Maradona

paolo rossi e stadio diego armando maradonaDopo la foto virale sui social che ritrae insieme sul campo Paolo Rossi e Diego Armando Maradona, proprio oggi, nel giorno della scomparsa dell’amatissimo calciatore che condusse l’Italia alla vittoria del Mondiale dell’82, si allunga il filo rosso tra la città di Napoli e uno dei più grandi calciatori italiani della storia.

Proprio stasera, infatti, Napoli sarà la prima città a commemorare con un minuto di silenzio Paolo Rossi prima del match di Europa League contro la Real Sociedad. Ma non solo: il tutto avverrà nella serata d’inaugurazione per il nuovo nome dello stadio che, da oggi, è ufficialmente lo Stadio Diego Armando Maradona. 

Nonostante ciò, Paolo Rossi in passato ha avuto un travagliato rapporto col Napoli. Molte furono le squadre ad interessarsi al giocatore all’epoca: tra queste anche il Napoli di Ferlaino. Il presidente offrì alla società veneta (Rossi giocava a Vicenza) ben 2 miliardi di lire per la sola comproprietà. Rossi si prese del tempo ma in cuor suo aspettava un ritorno alla Juventus avendo già militato da giovanissimo con la casacca bianconera.

La proposta da parte della Juventus a Rossi e al Vicenza, però, non arrivò. A questo punto, il calciatore iniziò seriamente a pensare alla possibilità di trasferirsi a Napoli sebbene i più dicessero che questa scelta lo avrebbe portato fuori dal giro dei grandi.

Alla fine scelse il Perugia agli sgoccioli della scadenza del calciomercato. La squadra aveva disputato un ottimo campionato l’anno precedente. Conquistò, infatti, un insperato secondo posto e soprattutto non aveva perso neanche un match di campionato.

Potrebbe anche interessarti