Polemiche contro De Laurentiis: ha chiesto di non giocare la Supercoppa contro la Juve

de laurentiisDe Laurentiis ha chiesto di non giocare la Supercoppa. Napoli e Juventus hanno una storia di rivalità che dura da decenni ed ogni anno purtroppo si alimenta sempre più, anche di polemiche non sportive.

Non ultima, la famosa partita non disputata all’Allianz Stadium tra i bianconeri e gli azzurri causa positivi al covid nel club partenopeo e relativa trasferta bloccata dall’Asl campana. Prima era stata assegnata la vittoria a tavolino e un punto di penalizzazione al Napoli, poi il tutto è stato revocato dalla sentenza del Coni con le motivazioni dell’atto che non hanno visto la malafede e la mancata voglia del club di partire ma solo il rispetto di una decisione dell’autorità sanitaria. Impossibile quindi giocare quella partita che sarà recuperata nei prossimi mesi.

La più recente tra le discussioni riguarda la finale di Supercoppa italiana in programma in Italia al Mapei Stadium di Reggio Emilia il prossimo 20 gennaio. Le due compagini si sfideranno per il trofeo in palio tra la vincitrice del campionato e quella della Coppa Italia.

Il Presidente azzurro Aurelio De Laurentiis in questi giorni ha però fatto una richiesta specifica: non disputare la partita. Secondo ‘Radio Punto Nuovo‘, alla base della richiesta fatta dal patron del Napoli un calendario particolarmente pieno di impegni (tra campionato, coppa italia e europa league a febbraio) e la mancanza di pubblico sugli spalti.

De Laurentiis, sempre secondo l’emittente, avrebbe altresì proposto di giocare la gara verso il concludersi dell’attuale stagione sportiva, sperando in condizioni favorevoli per la spettacolarità della stessa. Tutto ciò però avrebbe intaccato il finale di stagione di campionato, una possibile finale di Europa League per il Napoli e quella di Champions per la Juventus.

La richiesta fatta dieci giorni fa dal Presidente partenopeo quindi non è stata accolta e le due squadre si ritroveranno mercoledì 20 a sfidarsi in questo attesissimo match.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più