Napoli, tre punti per la Champions: Hamsik suona la carica, il Milan è travolto!

Napoli

Dall’Inferno di Empoli alla sonora vittoria di stasera contro il Milan, il Napoli torna a riaffacciarsi sul Paradiso della Champions. Il merito è tutto del tris rifilato in sei minuti ai rossoneri (è la seconda volta in carriera che Benitez punisce in tal modo la squadra di Berlusconi, la prima fu a Istanbul nel 2005). Le firme di Hamsik, Higuain e Gabbiadini.

L’unica pecca probabilmente quella di aver tenuto in bilico la partita fino al 70′. Troppo contro un Milan in dieci praticamente dal 1′ di gara, benché galvanizzato dal rigore parato da Diego Lopez a Higuain. Per il resto il Napoli ha sicuramente meritato il successo, tenendo l’avversario ininterrottamente nel suo centrocampo e non concedendo alcuna occasione ai diavoli rossoneri, fatto salvo il palo esterno colpito da Bonaventura nel primo tempo.

Palo che, invece, ha favorito gli azzurri nella prima segnatura, quella del capitano. Sbloccato finalmente il ghiaccio sotto porta a sciogliersi è il Milan, che nei cinque giri di lancette successivi mostra il fianco ai napoletani e paga a caro prezzo la voglia di gettarsi in avanti per provare un disperato pareggio. E’ il Napoli, infatti, a trovare ancora la via del gol, prima col Pipita – che riscatta il suo terzo rigore sbagliato in campionato -, e poi col tacco del solito Gabbiadini.

Certo, l’inferiorità numerica e la delicata situazione della squadra milanista un po’ diminuiscono la portata di una vittoria netta e schiacciante, ma – a quattro giornate dalla fine – il tempo per fare i “moralisti” non c’è più: il Napoli batte Milan 3-0 e guadagna due punti sulla Lazio, ora lontana 4 punti. La Roma, invece, tornata seconda, può vantare 5 lunghezze di vantaggio sull’undici di Benitez. Se Hamsik e i suoi compagni, però, continueranno a mostrare prestazioni come quelle di questa sera e non come quella di Empoli le romane hanno poco di che stare tranquille.

 

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più