Sarnataro:”Questa vittoria è il premio per il lavoro svolto fin qui”

Sarnataro

Il San Giorgio è riuscito finalmente a portare a casa i tre punti tra le mura amiche del Paudice, al termine della solita prestazione positiva, come evidenziato da mister Sarnataro: <<Nel primo tempo la squadra è stata un po’ contratta e ha sicuramente sofferto lo sforzo della partita di Mercoledì in Coppa con il Savoia, ma nel secondo tempo ha gettato il cuore oltre l’ostacolo e ha vinto meritatamente. Una vittoria importante frutto dell’ennesima ottima prestazione della squadra e il giusto premio per il lavoro svolto fino ad oggi>>. Un San Giorgio che fatica a chiudere la partita rischiando la beffa come già successo altre volte quest’anno. <<La scarsa concretezza sotto porta è la nota dolente che ci sta accompagnando in questa stagione. Sono convinto che man mano che la condizione dei nostri attaccanti sale, dopo i problemi fisici che hanno avuto in questo inizio di stagione, le cose potranno solo migliorare. Di sicuro potevamo soffrire meno trovando subito il gol e chiudendo poi la partita. Con maggiore tranquillità sotto porta si hanno più possibilità di trovare la zampata giusta per segnare>>.

L’ingresso in corsa di Arenella è stato decisivo per la vittoria finale e suo è stato il gol che ha permesso ai granata di acciuffare i tre punti. Sarnataro si gode il suo parco attaccanti: <<Arenella, così come gli altri del reparto offensivo, ha nelle proprie doti la capacità di farci fare quel salto di qualità che spesso è necessario per vincere le partite. Purtroppo è arrivato tardi con noi, ma a causa degli infortuni degli altri attaccanti è dovuto scendere in campo a dare il proprio contributo sin da subito>>. Da segnalare il debutto di Ayari, entrato nel corso della ripresa: <<È un giocatore esperto e importante che viene nel momento giusto a completare la rosa. Forse l’unico tassello che manca alla squadra è quello di un centrocampista, ma sono discorsi ancora prematuri. Per il momento ci godiamo la vittoria e ci concentriamo sulla doppia trasferta che ci attende>>.

LEGGI ANCHE
Turris, Santosuosso: "Grezio? Forse un mese out. Volla? C'è l'obbligo di vincere, come sempre".

Potrebbe anche interessarti