Dalla Svezia pesanti accuse alla Juventus: “Hanno dopato Ibrahimovic!”

IbrahimovicLa Juventus e il doping. Una storia che, al pari di Calciopoli, continua a far dibattere milioni di tifosi e addetti ai lavori. Oggi, questa vicenda si arricchisce di un nuovo capitolo. “Secondo me Zlatan Ibrahimovic era dopato quando giocava nella Juventus“. Sono queste le parole pronunciate da Ulf Karlsson, ex c.t. della nazionale svedese d’atletica leggera. Un vero e proprio siluro che ha scosso l’opinione pubblica svedese. Intervistato dal giornale Nya Wermlandstidningen, Karlsson ha dichiarato che “Zlatan ha messo su 10 chili in sei mesi nella Juventus, non è fisicamente possibile“. Quello di Karlsson è un nome importante in Svezia, perché ha legato la sua carriera agli anni d’oro dell’atletica svedese: motivo per il quale le sue dichiarazioni stanno suscitando grande clamore.

Karlsson insiste, dicendo che “c’è tanto doping anche negli sport di squadra“. Dichiarazioni che non possono trovare un riscontro concreto, dal momento che Karlsson non ha mai allenato Ibra. Non solo però l’attaccante svedese, l’ex c.t. parla anche di un altro giocatore della Juventus, Ekdal: “Non è possibile mettere su dieci chili in così breve tempo. E guarda Albin Ekdal. Lui otto chili in sei mesi nello stesso club. Credo che questo, a quei tempi, fosse ancora nella cultura della Juventus. Avevano un medico che è stato sospeso per 22 mesi”.

Potrebbe anche interessarti