CONFERENZA STAMPA. Allegri: “Napoli simile al Barcellona. Per trasferirsi dall’albergo allo stadio…”

Massimiliano Allegri

Massimiliano Allegri torna a parlare dell’incontro Napoli-Juventus, questa volta per la gara di ritorno della semifinale di Coppa Italia.

Il tecnico bianconero ha aggiornato sulle condizioni fisiche di alcuni dei suoi: “Mario Mandzukic difficilmente sarà della partita, valuteremo oggi. Ma difficilmente sarà della partita. Dybala e Cuadrado hanno ripreso in pieno e sono a disposizione“.

Quella di domani sera non sarà una partita semplice perché sarà molto aperta. – ha continuato Allegri – Il Napoli è una squadra che anche domenica ha fatto una buona gara sotto il punto di vista tecnico, ci ha creato delle difficoltà, però noi abbiamo tutte le carte in regola per andare in finale“.

Ci sono state delle palle che abbiamo sbagliato, abbiamo subito due-tre tiri in porta su palle perse gratuitamente da noi. Su quello noi dobbiamo sicuramente fare una una partita diversa. Giocare tecnicamente meglio. Se giochi tecnicamente meglio hai più la palla e difendi meno“, ha continuato il tecnico.

Domani noi dobbiamo fare gol per forza e ci aspetteremo un Napoli che farà un’altra partita importante, – ha continuato – come ha fatto quella di domenica. Il Napoli tra l’altro è una squadra che gioca molto bene, che è terza in classifica, è una squadra che giocarci contro è sempre difficile. Tra l’altro per noi è importante, perché gioca abbastanza simile al Barcellona e quindi è un percorso che abbiamo iniziato domenica per arrivare alla partita col Barcellona“.

Dentro lo stadio tifosi sono stati correttissimi, credo che domenica la partita sia scivolata via bene, indipendentemente dai fischi, ma quelli sono tifosi del Napoli. Direi che c’è da fare i complimenti alla Questura che ha organizzato bene la trasferta della Juventus, anche se mi sembrava un po’ eccessivo per quello che è stato organizzato, per una partita di calcio, che la squadra venga blindata per trasferirsi dall’albergo allo stadio, questa è una cosa che ci deve far riflettere“.

La conferenza stampa è stata trasmessa su Tuttojuve.com.

Potrebbe anche interessarti