“La donna non può parlare di tattica, mi si rivolta lo stomaco”: la Rai sospende Collovati

Bufera per le dichiarazioni di Fulvio Collovati durante l’ultima puntata di “Quelli che il calcio” su Rai 2. L’opinionista ed ex campione del mondo, ha gravemente offeso le donne con alcune frasi sessiste e piene zeppe di stereotipi. Durante la puntata, infatti, Collovati parla del rapporto tra le donne ed il calcio. “Le donne non possono parlare di tattica, perché capiscono meno degli uomini” o “Quando sento una donna parlare di tattica mi si rivolta lo stomaco“. Queste, alcune delle frasi pronunciate da Collovati nel corso della trasmissione.

Particolarmente grave, inoltre, la presa di posizione dell’ex calciatore, fermamente convinto di quanto detto: “Le calciatrici possono capire qualcosa di calcio, ma non al 100%. Solo un 30% di donne può permettersi di parlare di tattica“. Frasi sessiste e discriminatorie che hanno fatto prontamente il giro del web. Tantissime, infatti, le donne scagliatesi contro Collovati, ancorato ad un vetusto stereotipo che vede il gentil sesso incapace di comprendere il gioco del calcio.

Non è rimasta a guardare nemmeno la Rai. I vertici di viale Mazzini, infatti, hanno deciso di sospendere Collovati per 2 settimane. La sua sospensione, durerà fino a sabato 9 marzo. A prendere le sue difese ci ha pensato la moglie Caterina, che ha così risposto ad un utente su Twitter che accusava il marito di maschilismo: “Mio marito ha parlato di tattica. La tattica spiegata da una donna non mi convince. Quando presentavo le trasmissioni di calcio non ho mai avuto la pretesa di spiegare il 4-4-2. La visione del mondo unisex non mi appartiene“.

Potrebbe anche interessarti

Su questo sito web utilizziamo strumenti di prima o terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare report di navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore. Cookie policy