Herculaneum, 3-1 al Forza e Coraggio e avanti in coppa

10695410_10204695454056855_467937295_n

L’Herculaneum vola agli ottavi di finale. La squadra di mister Ulivi espugna il “Mellusi 1” di Benevento, superando la temibile Forza e Coraggio BN con il risultato di 1-3, arrivato grazie ai gol di Ciabatta, Liccardi e Basso. 4-3-3 per entrambe le squadre e turnover per i granata; a riposo Cipolletta, Orefice, Basso, Palma e un De Fenza ancora non al meglio della condizione. Si rivedono in campo dal primo minuto Amoruso, Franco e Falanga, oltre a Liccardi, squalificato in campionato. Questa la formazione, da destra verso sinistra: Capece; Raia, Salvati, Amoruso, Incarnato; Falanga, Franco, Piccirillo; Caso Naturale, Ciabatta, Liccardi.

La prima mezz’ora del primo tempo è Herculaneum show. La squadra di Ulivi dà spettacolo: al 6′ Liccardi prova il tiro, ma la conclusione è stoppata da un difensore, al 9′ Ciabatta impegna severamente Fincato, costretto ad un gran colpo di reni per fermare il perfetto colpo di testa della punta classe ’97. Lo stesso Ciabatta si divora un gol fatto due minuti dopo, ma può gioire al 15′ quando di testa supera l’estremo difensore beneventano per il vantaggio granata. Al 17′ ed al 23′ è protagonista Caso Naturale, autore di un gran match: prima sfiora il gol di testa, poi la traversa gli nega il raddoppio, che arriverà al minuto 29, quando Liccardi si supera, mettendo a segno un eurogol, con un bellissimo destro a giro, imprendibile per Fincato. Granatain vantaggio per 0-2, ma al 31′ la Forza e Coraggio accorcia le distanze: Piccirillo è sfortunato a deviare un cross nella sua porta. Da questo momento i beneventani prendono coraggio e si fanno vedere dalle parti di Capece. Lo stesso portiere al 43′ provando a scartare Lepre si fa rubare il pallone, ma l’attaccante trova il palo, primo dei quattro legni colpiti dai locali. Nel finale è ancora pericoloso Ciabatta, al 45′ il presidente dei beneventani Massimo Taddeo viene allontanato dalla panchina dall’arbitro. Al riposo il risultato è di 1-2.

Nella ripresa la Forza e Coraggio cerca il pareggio e ci va vicina al 54′ con Fiscariello, che colpisce il secondo palo su cross di Pace. I locali attaccano, ma la difesa granata è attenta e precisa in molte occasioni, fermando le azioni di Lepre, Geloso (uscito al 57′ per Ferrara) e degli esterni difensivi. Al 66′ l’occasione più clamorosa: Ferrara colpisce di testa una traversa e sul tap-in Gaetano Grieco colpisce il palo a porta vuota. Dopo la girandola di campi l’Herculaneum riesce a gestire il vantaggio e al 92′ chiude la partita con Basso, entrato al posto di Caso Naturale. Il gol del capitano fissa il risultato sull’1-3, agli ottavi c’è il Real Forio 2014.

Ecco le dichiarazioni del mister Ulivi a fine partita: “Sono molto soddisfatto per quanto abbiamo fatto. Nella prima mezz’ora abbiamo sciorinato un gran calcio, poi siamo riusciti a gestire il risultato e siamo stati bravi anche a soffrire. Sono contento perchè con il turnover ho fatto riposare alcuni giocatori che avevano giocato molto, dando la possibilità ad altri di giocare titolari. Giocatori come Amoruso, Falanga e Franco farebbero le fortune di molte squadre. Sono contento per la prestazione di tuttala squadra e anche degli Under: Ciabatta ha giocato un ottima partita e dedicato il gol allo zio scomparso in settimana”

FORZA E CORAGGIO BN – A.V. HERCULANEUM 1924: 1-3.

FORZA E CORAGGIO BN:

Fincato, Pace (33′ st Pagnozzi), Fiscariello, Mesisca, Calabrese, Capone, Amabile (33′ st Musco), Monticelli, Geloso (12′ st Ferrara), Grieco, Lepre. All.: Mauro Antonio. A disp.: Zotti, Mandato, Brogna, Taddeo.

A.V. HERCULANEUM 1924:

Capece, Raia, Incarnato, Franco, Amoruso, Salvati, Caso Naturale (36′ st Basso), Piccirillo, Liccardi (24′ st Romano), Falanga, Ciabatta (17′ st Giovanniello). All.: Pierfrancesco Ulivi. A disp.: Costigliola, Cipolletta, Orefice, De Fenza.

GOALS: 15′ pt Ciabatta (H), 29′ pt Liccardi (H), 31′ pt Piccirillo (Aut.) (F. e C.), 47′ st Basso (H).

ARBITRO: Apicella (Napoli).
ASSISTENTI: Portella (Frattamaggiore), Carrieri (Napoli).

NOTE: Giornata di sole e caldo al “Mellusi 1” di Benevento. Presenti circa 50 tifosi locali e altrettanti ospiti. AMMONITI: Caso Naturale, Basso, Piccirillo (H), Amabile, Capone (F. e C.). Recuperi: 0′ pt, 4′ st.

Ufficio stampa ASD A.V. Herculaneum 1924 – Dario Gambardella.

Potrebbe anche interessarti