Herculaneum, out sette calciatori

Camera

Emergenza assenze per Ulivi in vista della gara di domattina con l’Hermes Casagiove. Sono infatti ben sette gli indisponibili tra squalificati e infortunati.

Salvati è stato fermato per un turno dal giudice sportivo per recidività di ammonizione mentre gli altri sei sono bloccati in infermeria.  Giuseppe Franco è fermo da circa un mese per la rottura del quinto metatarso nella gara contro il Gladiator nella quale giocò solo dodici minuti. Raia, Alberto e Russo sono stati bloccati da problemi muscolari (mentre invece nella scorsa stagione non ci fu nessun problema di questo tipo). Ciabatta ha avuto una forte distorsione al ginocchio mentre l’attaccante Palma è fuori precauzionalmente per un problema al tendine.

In difesa dunque pronto alla chiamata Incarnato che fino ad oggi ha collezionato tre presenze in campionato ma non è da escludere l’impiego di Amoruso anche se per la zona centrale sono a disposizione sia De Fenza sia Cipolletta. Infine, vista l’emergenza, potrebbe trovare spazio, anche a partita in corso, il “nuovo” Salvatore Cozzolino, figlio della città ben conosciuto dalla piazza.

Lo staff ha dimostrato di lavorare bene e accuratamente anche per evitare gli infortuni. L’anno scorso infatti – oltre a quelli “ammissibili” per la natura stesso del gioco del calcio – praticamente non si sono mai verificati infortuni. È dunque imputabile al terreno di gioco del “Solaro” che certamente non gode di molta manutenzione la causa di questi infortuni?

Provvedimenti disciplinari interni in arrivo per Falanga e Piccirillo. I due centrocampisti infatti ieri sono stati protagonisti di una spiacevole lite.

Potrebbe anche interessarti