Turris out dalla Coppa Italia, ma il campionato può riaprirsi

10646616_740533879364065_5013796199002937939_n

Nonostante la voglia di vincere, nonostante le dichiarazioni di rivalsa dopo la gara d’andata, la Turris fa solo 0-0 contro il Gragnano. Sebbene i corallini abbiano offerto una buona prova in campo, i ragazzi di Santosuosso non sono riusciti a scardinare il muro messo in piedi dagli avversari. Troppi gli errori sotto porta, che condannano i corallini al pareggio senza gol, risultato che fa andare avanti il Gragnano in virtù del gol in trasferta realizzato nel match d’andata. Con la Coppa Italia quindi se ne va via la seconda strada che poteva portare alla Serie D. Un flop di non poco conto quindi, considerando che Santosuosso ha quasi sempre schierato la miglior formazione possibile, e così è avvenuto anche ieri.

Da adesso in poi, la testa va esclusivamente al campionato, che diventa l’unico obiettivo stagionale raggiungibile dalla Turris, l’ultimo treno utile per abbandonare il Purgatorio dell’Eccellenza. Ad oggi i corallini sono al secondo posto in classifica, ma domenica scorsa sono riusciti a ridurre il gap con la Sessana (che ha pareggiato con il Volla) portandosi quindi a 5 lunghezze dalla capolista.

Il calendario sorride alla banda di Santosuosso, che chiuderà il girone d’andata, in casa, contro il San Marco Trotti, quinta forza del campionato: un avversario difficile, ma non proibitivo. la Sessana invece dovrà affrontare, in casa, l’Herculaneum. Partita ostica, complicata, che metterà a dura prova la dominatrice, per adesso, assoluta di questo girone A di Eccellenza. I granata certamente faranno di tutto per fermare una squadra che, dall’inizio del campionato ad oggi, non ha mai perso.

La Turris quindi avrà un buon motivo per sorridere, se la Sessana dovesse fermarsi ancora. Potenzialmente infatti, i corallini potranno essere a -2 o -3 dalla vetta, se l’Herculaneum dovesse vincere e/o pareggiare. E considerando, inoltre, che lo scontro diretto tra Turris e Sessana, ci sarà al Liguori (che si prospetta già da tutto esaurito) i corallini possono sperare nella rimonta. Certo, bisognerà “tifare” i rivali granata e portare a casa i tre punti contro il San Marco Trotti, quindi nulla appare scontato, ma Santosuosso e i suoi hanno una grande occasione per riscattarsi da questa deludente uscita dalla Coppa Italia, e riaprire un campionato che sembrava già archiviato.

Potrebbe anche interessarti


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più