Herculaneum, contro la Puteolana arriva una sconfitta inaspettata

Camera
Il fischio d’inizio della gara. Herculanum in maglia bianca e ospiti granata

 

Contro ogni pronostico il fanalino di coda Puteolana 1909 esce vincitrice dal “Raffaele Solaro” di Ercolano con il risultato di 1-0. Sarà stata la fatica di mercoledì scorso in Coppa Italia quando in dieci ha raggiunto il Volla 3-3, o forse la buona posizione in campo degli avversari con le loro riparte, ma l’Herculaneum oggi certamente ha deluso, giocando con un ritmo basso dal primo all’ultimo minuto.

Il gol vittoria dei flegrei è arrivato al 10’ del secondo tempo con Matrecano che è stato pronto a raccogliere il cross dalla destra di Colesanti, il migliore in campo, e per la seconda volta in questo campionato la squadra di Ulivi (neanche oggi in panchina, finirà di scontare la squalifica domenica prossima), perde contro l’ultima in classifica come successe già lo scorso 7 dicembre a  San Giorgio a Cremano.

L’Herculaneum ha avuto nel primo tempo la più ghiotta delle occasioni: un calcio di rigore procurato e tirato da Domenico Orefice al 41’ ma la conclusione non è stata delle migliori e Cortese ha parato distendendosi alla sua sinistra. Precedentemente Imparato ci aveva provato in almeno un paio di occasioni come al 5’ e al 30’ ma in quest’ultima è stato  bravo il portiere Cortese a salvarsi in angolo. Dagli sviluppi, Caso Naturale colpisce di testa ma la palla termina alta e ci riprova di sinistro da fuori area dopo qualche minuto: vola Cortese.

La “909” dimostra comunque che sulle ripartenze può far male con Gracco e Colesanti sugli esterni. Infatti il gol del vantaggio arriva proprio da un cross di Colesanti per Matrecano che realizza da pochi passi.

Con l’ingresso di due attaccanti, Reppucci (all’esordio in maglia granata) e Ramondo, il modulo della squadra di Esposito (il vice di Ulivi) cambia con tre difensori, cinque centrocampisti (Cozzolino e Caso Naturale esterni offensivi) e i due neo entrati in attacco. La musica però è la stessa. La Puteolana continua a giocare come prima del vantaggio: quattro difensori, folto centrocampo a cinque e Matrecano unica punta con Amoroso e Muggione che a turno ricoprono il ruolo di trequartista. Proprio il numero 10 Muggione dopo il vantaggio si mette in bella mostra con un paio d’azioni personali.

I padroni di casa ci provano con un paio di punizioni di Salvati e ancora un tiro di Caso Naturale da venticinque metri al 75’ ma Cortese si esalta mettendo in angolo

Al 86’ Colesanti sfiora addirittura il raddoppio ma in area di destro schiaccia a terra il cross di Del Giudice e il pallone termina alto. Dopo cinque minuti di recupero arriva il triplice fischio e l’Herculaneum perde in casa la prima partita in campionato dell’era Mazzamauro.

I granata hanno avuto la fortuna che la Virtus Volla, diretta concorrente per il terzo posto, ha pareggiato in casa con lo Stasia e ora le due squadre sono appaiate al terzo posto a 33 punti. Domenica al “Borsellino” di Volla le due compagini si sfideranno e si prospetta una bella partita. Mercoledì, dopo tre giorni, nello stesso stadio ancora le due formazioni si giocheranno invece l’accesso alla finale di Coppa nel ritorno della semifinale.

Volla sarà in quattro giorni il crocevia della stagione granata.

 

Herculaneum 1924 – Puteolana 1909    0-1

 

Herculaneum 1924: Capece, Raia, Cefariello (16’st Ramondo), Orefice, De Fenza, Salvati, Caso Naturale, Pallonetto (35’st Franco), Imparato (14’st Reppucci), Cozzolino, Basso. A disp: Bellarosa, Piscitelli, Alberto, Falanga. All: Esposito.

Puteolana 1909: Cortese, Gritti, Del Grande, Amoroso, Della Monica, Visone, Colesanti (45’st Coppola), Cavaliere (48’st Caccavale), Matrecano, Muggione, Gracco. A disp: Scotto, Lucignano, Di Vicino, Giordano, Capolupo. All: Cusano.

Reti: 10’st Colesanti

Arbitro: Manfredini di Castellammare

Assistenti: Portella di Frattammaggiore – Palma di Nola

Note: ammoniti Grippi e Del Grande (P), Raia (H). Calci d’angolo 7-4 per l’Herculanem. Minuti di recupero: 1 al p.t., 5 al s.t.

 

 

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più