Lega-Pro/C: la classifica marcatori aggiornata alla 23ma giornata

eusepi-beneventoNella foto, l’attaccante del Benevento classe 89′, Umberto Eusepi, arrivato quest’estate dal Perugia. Con la doppietta di ieri a Foggia, sale a 12 centri stagionali.

 

L’occhio di bue della ventitreesima giornata di campionato è puntato sulle ultime della classe che portano a casa delle vittorie importanti in chiave salvezza. Il colpo della giornata è sicuramente della Reggina che sconfigge tra le mura amiche il Lecce, il quale addirittura passa in vantaggio con il solito Moscardelli ma viene prima raggiunto da Masini e poi superato nel finale da Maimone, e scavalca così l’Aversa Normanna che perde a sua volta in casa del Savoia (eurogoal del terzino Verruschi). Tre punti preziosissimi anche per l’Ischia che ha la meglio sui pugliesi del Martina Franca grazie ad un sigillo confezionato dall’esterno Millesi, appena arrivato sull’isola sponda Arezzo. Tutte e tre, riducono il gap dal Messina, sconfitto per tre a uno a Matera (reti lucane del neo-arrivato Diop, Carretta, ritornato da poco dal prestito al Martina e Mucciante a cui si contrappone l’inutile sigillo di Corona che sale in totale ad otto) dal Cosenza sconfitto dalla Lupa Roma grazie ad una rete del solito Raffaello e dal Melfi, soccombente a Catanzaro (Orchi e del neo- acquisto Razzitti le reti calabresi, di Dermaku quella gialloverde). Al vertice invece, la capolista Benevento rallenta sul difficile campo del Foggia anche se subisce la rete del pari solo a pochi minuti dal termini. Satanelli costretti a rincorre per due volte le due reti sannite griffate Eusepi, prima con Sarno e poi con Gigliotti all’ultimo respiro. Non ne approfittano né la Salernitana, fermata clamorosamente in casa dalla Vigor Lamezia né la Juve Stabia. I calabresi si portano addirittura sul doppio vantaggio con Montella ed Improta ma nel finale ci pensano prima Negro e poi Colombo a regalare ai granata un insperato pareggio mentre le vespe, non riescono ad andare oltre l’ uno ad uno sul difficile campo del Barletta (a Nicastro risponde il pugliese De Rose). Ne approfitta in ottica play-off solo la Casertana, che si impone al “Pinto” sulla Paganese grazie ad un goal del centrocampista Rajcic.

12 reti: Eusepi rig. 4 (Benevento), Calil rig. 3 (Salernitana)

11 reti: Moscardelli rig. 1 (Lecce)

8 reti: Marotta (Benevento),Iemmello (Foggia),Ciotola rig. 3 (Ischia),Di Carmine rig. 2 (Juve Stabia), Montalto rig. 1 (Martina Franca), Caturano rig. 2 (Melfi) Corona rig. 1 (Messina), Del Sante rig. 1 (Vigor Lamezia)

7 reti: De Vena rig. 4 (Aversa Normanna),Cavallaro rig. 4 (Foggia), Arcidiacono rig. 1 (Martina Franca), Iannini e Madonia (Matera), Insigne rig. 1 (Reggina)

6 reti:Fall e Floriano rig. 1 (Barletta/Pisa), Calderini rig. 2 (Cosenza),Di Carmine rig. 2 e Ripa (Juve Stabia), Sarno rig. 1 (Foggia), Raffaello (Lupa Roma), Letizia e Mucciante (Matera), Scarpa rig. 4 (Savoia)

5 reti: Alfageme e Scognamiglio(Benevento),Bianco e Diakite’ (Casertana),Russotto rig. 2 (Catanzaro), Tortori (Melfi),Caccavallo rig. 1 (Casertana/Paganese), Scarsella (Vigor Lamezia)

4 reti: Cisse’ e Murolo(Casertana),Cori e Tortolano(Cosenza), Kamara rig. 1 (Catanzaro), Gigliotti (Foggia), Ingretolli (Ischia), Herrera (Lecce/Paganese),Tajarol (Lupa Roma), Doumbia (Lecce), Carretta (Matera), Orlando (Messina), Negro (Salernitana), Improta rig. 1 e Montella (Vigor Lamezia)

3 reti: Mancino, Mancosu rig. 1 (Casertana), Barraco e Pagano rig. 1 ( Catanzaro)Magli(Cosenza),Agnelli (Foggia),Nicastro (Juve Stabia), Miccoli (Lecce), Del Sorbo e Testardi rig. 1 (Lupa Roma), Magrassi(Martina Franca),Berardino (Melfi), Calamai e Girardi(Paganese), Gabionetta rig. 1, Mendicino (Salernitana) Di Piazza (Savoia),

2 reti: Cicerelli e De Luca (Aversa Normanna),Padella (Benevento),Idda(Casertana)Rigione (Catanzaro),D’Allocco(Foggia), Bombagi, Romeo e Gomez (Juve Stabia),Schetter (Ischia),Abruzzese, Bogliacino,Papini, Sacilotto e Salvi (Lecce), Capodaglio e Leccese (Lupa Roma),Pellecchia (Martina Franca) Fella e Giacomarro (Melfi),Bjelanovic,Ciciretti,Damonte e Stefani rig.1 (Messina), Deli e Girardi (Paganese), Louzada (Reggina), Colombo, Franco, Nalini, Perrulli rig. 1 e Trevisan (Salernitana), Checcucci, Sanseverino(Savoia), Held (Vigor Lamezia)

1 rete: Capua, Cossentino, Carbonaro,Mosciaro rig.1 Ndiaje e Papa (Aversa Normanna), Branzani, Cortellini, Danti, De Rose, Palazzolo,Quadri e Venitucci(Barletta), Agyei, Campagnacci, Doninelli e Melara (Benevento), Alessandro, Antonaccio, Alvino, Cruciani, Cunzi e Mancosu (Casertana),Fofana(ora al Grosseto),Giampà, Ilari, Maiorano, Martignano, Orchi, Pacciardi, Razzitti e Silva Reis (Catanzaro),Arrigoni, Blondett ,Cacetta, De Angelis e Fornito (Cosenza),Agostinone e Leonetti (Foggia),Cruz, Fiandaca e Wagner (Ischia),Cancellotti, Caserta, Contessa, Gammone,Jidayi, Lepiller, Migliorini,Carrozza, Osei e Vella (Juve Stabia) Della Rocca e Lepore (Lecce) Cascone, Celli, Cerrai, Malatesta e Rossi(Lupa Roma), Caruso,De Risio, Fabiano,Patti e Pepe(Martina Franca), Albadoro, Cuffa, D’Aiello, Di Noia e Diop (Matera),Agnello (Melfi), Altobello,Bortoli, Izzillo e Nigro (Messina), De Liguori,Aurelio, Longo, Tartaglia e Vinci (Paganese), Armellino, Dall’Oglio,Gjuci, Maimone, Masini ed Ungaro (Reggina), Bovo (Salernitana)Cipriani, Cremaschi,Rinaldi e Verruschi (Savoia)Malerba,Puccio e Voltasio (Vigor Lamezia)

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più