Borriello: “In cantiere due progetti per il nuovo stadio di Torre”

Conferenza Turris

La Turris ha appena ipotecato la promozione in serie D (1-0 sulla rivale Sessana) e a Torre già pensano alla questione stadio. Sull’argomento, durante la conferenza stampa seguita al match, interviene direttamente il sindaco Ciro Borriello.
Due, secondo il primo cittadino, le possibilità.

“La questione stadio è un problema che attanaglia Torre del Greco da sempre. Purtroppo si è perso molto tempo in questi anni, ed è difficile recuperare”. Spiega Borriello: “Posso dire che in cantiere ci sono due progetti. Il primo lo conoscete tutti, è la famosa Cittadella dello sport, dalla quale potrà sorgere anche un nuovo stadio dalla capienza di 5000 spettatori. Una capienza però da rivedere, perché non consona alle aspirazioni di questa città. Siamo pronti per un nuovo bando – conclude il sindaco – e chiunque abbia voglia di investire in questo progetto, saremo ben lieti di accompagnarlo nella realizzazione”.

Borriello è passato, poi, alla spiegazione del secondo progetto in cantiere, che si basa sulla riqualificazione dello stadio ‘Liguori’: “Il secondo progetto, che è ancora una idea, riguarda la rifunzionalizzazione proprio di questo stadio. Se vi guardate attorno, noterete che il “Liguori” è interamente circondato da palazzi. Riportare lo stadio in senso nord-sud potrebbe essere una soluzione. Come esempio, porto quello dello stadio San Siro. Lo stadio milanese è un catino, che si sviluppa verso l’alto. Con questa struttura,si potrebbe costruire un impianto nel centro della città, costruendo dei parcheggi sotterranei, con un uscita non più verso Viale Ungheria ma verso Via Vittorio Emanuele”.

Conclude infine il sindaco: “Stiamo già studiando queste soluzioni. Anche se non è un’impresa semplice possiamo farcela. Credo sia d’obbligo offrire alla città, la quarta in Campania per abitanti, un impianto sportivo all’altezza.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più