Mazzamauro: “Derby a porte aperte. All’andata che ingiustizia!”

Mazzamauro
A sinistra il d. s. Emiliano Amata, a destra Alfonso Mazzamauro

 

E’ appena terminata Herculaneum-Ponticelli. Vittoria netta per gli uomini di mister Ulivi che, dopo due passi falsi consecutivi, tornano a sorridere grazie al perentorio 4-1 rifilato ai propri avversari. Non c’è tempo, però, per festeggiare perché domenica arriva la madre di tutte le partite. Turris-Herculaneum è già cominciata!

Abbiamo provato a giocarla d’anticipo con alcuni protagonisti del super derby in programma domenica alle 11:00. Ai nostri microfoni è intervenuto, infatti, il presidente onorario dei granata, Alfonso Mazzamauro. Al numero uno della società ercolanese abbiamo chiesto della possibilità di disputare l’incontro a porte aperte, questa la sua risposta:

“Preferisco non parlare di questo, perché altrimenti iniziamo un’altra polemica. Non vedo perché in casa nostra le porte dovevano essere chiuse e in casa degli altri possono essere aperte. Se l’ordine pubblico è uguale per noi, deve essere uguale anche dalle altre parti. Comunque domenica non vedo perché non giocare a porte aperte. Si metterebbe a rischio uno spettacolo che sicuramente sarà favoloso“.

Di seguito il filmato di Herculaneum-Ponticelli. All’interno le dichiarazioni del presidente Mazzamauro (minuto 4′ 38”) e degli altri protagonisti del match:

[youtube]https://www.youtube.com/watch?v=iIpbEJAvxqA[/youtube]

 

Potrebbe anche interessarti