Turris-Trapani: la storia del gemellaggio

Turris-Trapani

Da diverse settimane ormai la Turris sta festeggiando la promozione diretta in serie D. Un successo che ha avuto una forte eco, non solo in Campania ma anche in Sicilia, tanto che i tifosi del Trapani, in occasione del match di ieri sera con la Virtus Lanciano, hanno voluto omaggiare così la Turris.

11188212_1654323534801437_1923248854936080502_n
I tifosi granata omaggiano la Turris: “Auguri ‘D’ cuore, Torre del Greco”

Lo striscione, apparso in curva nord dello Stadio Provinciale, recita: “Auguri D cuore, Torre del Greco”. I supporter granata, al termine dell’incontro, sono poi scesi in campo con tanto di striscione, per festeggiare la promozione dei “fratelli” corallini.

Il gemellaggio tra queste due realtà calcistiche del sud Italia resiste da oltre 20 anni, un’amicizia che lega le due città non solo sul piano calcistico e sportivo. Eppure le due squadre si sono trovate spesso in lotta per il raggiungimento di obiettivi comuni. Un primo importante esempio risale ad 83 anni fa, nello specifico facciamo riferimento al campionato di Seconda divisione della stagione 1932. In quell’anno, il Trapani vinse il proprio girone, non riuscendo però poi a partecipare alle finali promozione. Successivamente però, la squadra granata venne ripescata in Prima Divisione, complice la rinuncia di partecipazione dell’allora U.S. Torrese, ovvero la futura Turris.

Destini molto spesso incrociati quelli di Turris e Trapani, come dimostrano i campionati giocati negli anni novanta dalle due squadre. La Turris in quel periodo militò in C2, classificandosi sempre a metà classifica nelle prime quattro stagioni. Nella stagione 1993-1994 però, la squadra corallina si piazzò al secondo posto, dietro al Trapani. La squadra torrese perse poi la finale play-off contro il Sora, ma venne comunque ripescata in C1 complice il fallimento del Potenza.

Nella stagione 1995-1996 entrambe le squadre militavano in C1, ed entrambe lottavano per non retrocedere. La Turris perse i play-out proprio con il Trapani, e di fatto retrocesse in C2. Eppure, nonostante questo episodio, la fratellanza tra le due tifoserie era molto forte anche in quegli anni. Da molti anni le due squadre non si incontrano, eppure i tifosi non mancano occasione di ricordare la reciproca stima. Uno degli ultimi episodi risale ad un Trapani-Reggina della stagione 2012-2013, partita nella quale i tifosi corallini raggiungono i tifosi siciliani, omaggiati anche di una targa in onore della storica amicizia che lega le due tifoserie.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più