Prende forma il nuovo San Giorgio targato Carmine Fico

San Giorgio
L’avventura del nuovo San Giorgio di Carmine Fico parte con un mix di volti vecchi e nuovi, tra l’esigenza di tagliare con un passato che negli ultimi anni si era fatto ingombrante e poco attraente per la piazza e la volontà di salvare quel che c’è stato di buono, soprattutto negli ultimi mesi della passata stagione. Il Presidente ha voluto recidere in modo deciso i ponti con il passato anche nella comunicazione: per la presentazione del nuovo assetto societario e dei primi giocatori in arrivo, ha scelto una conferenza stampa allo stadio, vicino ai tifosi che hanno risposto all’appello con entusiasmo e curiosità. Presente oltre ai giornalisti e gli addetti ai lavori anche il neo Sindaco Giorgio Zinno che ha ricevuto la maglia numero 1 del San Giorgio.

Nella serata di ieri il presidente ha potuto ufficializzare così quello che sarà il nuovo staff societario per la prossima stagione, dopo i tanti nomi circolati nelle ultime settimane. Si parte dai nomi nuovi: Giovanni Davide ricopre il ruolo di Direttore Generale, mentre il nuovo responsabile dell’area tecnica della società granata è Franco Mottola, proveniente dallo Stasia. Nel segno della continuità invece le nomine di Angelo Caravecchio come Direttore Sportivo e Giuseppe Ricciardi a cui è stata affidata la gestione dell’impianto sportivo.

Per quanto riguarda l’area tecnica, come già anticipato nei giorni scorsi, Savio Sarnataro è il nuovo allenatore del San Giorgio. Vincenzo Pascucci, l’artefice della salvezza della passata stagione, torna nel suo ruolo di responsabile del settore giovanile, mentre a Carlo Ignudi è affidata la panchina della Juniores, succedendo così a Diego Armando Maradona jr.

Infine nella giornata di ieri sono stati presentati i primi volti, anche in questo caso tra conferme e novità, che faranno parte della rosa per la stagione 2015/2016. Confermati lo storico capitano Gennaro Caccia, il centrocampista Diego Pascucci e il portiere Vincenzo Cascella. I primi nomi nuovi invece che entrano nella famiglia granata sono quelli del centrocampista Salvatore Vitagliano e del fantasista Sergio Barone Lumaga, entrambi provenienti dalla Virtus Volla e quello dell’attaccante Raffaele Corace, nella passata stagione in forza alla Frattese.

È stata l’occasione, quella di ieri, di ascoltare anche per la prima volta le parole di Savio Sarnataro nella sua nuova veste di allenatore granata: <<Mi riempe di gioia e orgoglio tornare qui a San Giorgio. Voglio che i tifosi sappiano che da noi otterranno sempre il massimo e che in campo San Giorgio sarà rappresentato nella giusta maniera. Mi assumo la completa responsabilità di chi vestirà la maglia del San Giorgio e soprattutto di come questa verrà indossata. Sono certo che faremo un grande campionato, però abbiamo bisogno della fiducia di tutta la piazza perché quello che verrà sarà un campionato indubbiamente difficile. Qualunque sarà l’obiettivo, noi lo raggiungeremo perché questo è il nostro compito. Voglio comunque ringraziare coloro che, l’anno scorso, con un grande sforzo finale, sono riusciuti a salvare il San Giorgio permettendoci di ripartire da qui. Ora tocca a noi e faremo il possibile per portare in alto questa maglia>>.

Potrebbe anche interessarti