Nozze extralusso figlio del boss: la Guardia di Finanza indaga perché risulta povero

Indagine Guardia di Finanza matrimonio figlio del boss

Lo scorso 9 Luglio vi abbiamo parlato, con tanto di foto, del matrimonio extralusso di Francesco Piccolo, figlio di un boss della camorra all’ergastolo Gaetano Piccolo, detto ‘o ceneraiuolo, che si è tenuto a Marcianise. Per l’occasione gli sposi avevano deciso di farsi trainare da due cavalli, accomodati una carrozza d’oro guidata da un cocchiere in abiti d’epoca, compresa una pesante giacca di velluto e cappello. Successivamente sono saliti su una Ferrari e hanno raggiunto gli invitati, mentre, la sera precedente, non era mancata la serenata alla sposa avvenuta con l’ingaggio un cantante neomelodico, un certo Anthony.

Immagini e storia che hanno fatto il giro del web e sono stati intercettati dalla Guardia di Finanza, allertata dal fatto che i giovani, secondo la propria apposita dichiarazione, percepirebbero uno stipendio troppo basso per permettersi una festa regale, come quella che hanno organizzato. La cosa, a dire il vero, sorprende ben poche persone.

Potrebbe anche interessarti