Tassista napoletano: “Un mio cliente era terrorista, si è fatto portare a…”

taxi tassista terrorista napoli pompei rovigliano torre annunziata

Un tassista avrebbe accompagnato con il suo taxi un uomo, che pochi giorni dopo è stato segnalato dalla TV come ricercato in tutto il mondo. Non appena il tassista ha riconosciuto quel volto avrebbe raccontato tutto ad un amico carabiniere, il quale dopo aver informato gli uffici dell’Arma avrebbe dato il via alle indagini. Gli esperti hanno così iniziato le dovute ricerche per confermare quanto raccontato dall’uomo e per effettuare eventuali approfondimenti del caso.

Secondo le dichiarazioni del tassista, il presunto terrorista ricercato dall’aeroporto di Capodichino si sarebbe diretto a Rovigliano, quartiere di Torre Annunziataper poi allontanarsi a passo svelto. L’uomo potrebbe avere origini arabe poiché mentre era in taxi avrebbe effettuato alcune telefonate parlando in inglese e in un’altra lingua straniera.

Come annunciato da Tgcom24, le indagini potrebbero condurre gli inquirenti a Pompei, città da tempo a rischio terrorismo, ma per il momento la ricerca del terrorista è ancora in corso e in fase di ulteriori aggiornamenti.

Potrebbe anche interessarti