Ritrovata Luisa Abagnale: “Ho detto di andare in Francia”. Ecco dov’era

Luisa Abagnale

Luisa Abagnale, una ragazza di 18 anni di Pompei, era scomparsa da Boscoreale durante un concerto neomelodico tre giorni fa. L’unico messaggio l’aveva inviato tramite Whatsapp alla sorella Miriam scrivendo:“Sto partendo per andare in Francia. Sette mesi fa ho conosciuto su internet un ragazzo che vive lì, me ne sono innamorata, voglio andare a vivere da lui”.

Fortunatamente la ragazza non ha mai lasciato l’Italia, ne, tanto meno, la Campania. Luisa, probabilmente dopo aver letto della preoccupazione e delle ricerche di genitori e conoscenti, ha telefonato, questa mattina, a un’amica di Pompei per rassicurarla di stare bene. L’amica ha subito contattato i genitori della giovane che hanno allertato i Carabinieri. Le forze dell’ordine sono prontamente riuscite a rintracciare la ragazza che in una brevissima conversazione con la mamma avrebbe detto:“Mamma, sto bene. Ho detto che sarei andata in Francia per depistare le ricerche, non volevo essere trovata. Sto con una mia amica a Marano”.

Ancora inspiegabili restano le motivazioni che hanno spinto Luisa ad inscenare una fuga d’amore in Francia per allontanarsi da casa. I litigi con la famiglia, stando alle prime dichiarazioni dei conoscenti, erano normali come tutti i diverbi fra una adolescente e i genitori e non lascerebbero presupporre circostanze più gravi. Può quindi considerarsi concluso positivamente un incubo che ha tenuto col fiato sospeso tutta la cittadinanza di Pompei, facendo allertare persino le autorità francesi.

 

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più