Easyjet investe su Napoli: 32 destinazioni entro il 2016 e nuovi posti di lavoro

Margherita Chiaramonte Frances Ouseley Monia Aliberti

“Più turisti e più lavoro” scrive Easyjet nel comunicato che informa dei nuovi voli da Napoli. La compagnia, ha scelto, infatti di investire sull’aeroporto della città campana e lo ha fatto procedendo con nuove assunzioni, circa 220 posti di lavoro indiretti e l’integrazione di 7 nuove destinazioni quest’anno, fino a 32 nel 2016.

Si tratta di: Lione, Amsterdam, Barcellona, Cagliari, Minorca, Praga e Vienna. Di cui, la tratta per Lione sarà attiva da questo dicembre, mentre per le altre bisognerà aspettare fino a marzo.

A Napoli la compagnia già possedeva 3 aeromobili  Airbus dedicati A319 e 100 persone tra piloti e assistenti di volo, acquisendo, ora il quarto aeromobile dedicato, in modo che gli spostamenti dei napoletani e di chi sceglie Napoli, come meta, potranno contare su 25 partenze al giorno, equivalenti all’aumento del 20% dei voli settimanali.  Infatti, oltre all’immissione di nuove destinazioni, l’investimento dell’azienda riguarda anche l‘incremento di voli per mete già esistenti, come Londra, Venezia e Berlino.

Pertanto, diventeranno 13 i paesi europei collegati a Napoli, compresi Olanda, Repubblica Ceca ed Austria, ora facilmente raggiungibili. Come consueto, EasyJet, tra le veterane del low-cost, avrà biglietti che partiranno da 29,50 euro, per incentivare il pubblico giovanile e, in più, prevederà anche un incremento di voli per le destinazioni balneari più in voga come Corfù, Mikonos e Ibizia.

Decisamente positiva la scelta di investire su Napoli, il quale risulta il terzo aeroporto d’ Italia per la compagnia, la quale ha registrato ben 2 milioni di passeggeri che sono volati da e per Napoli nel primo anno di attività.

“Siamo un partner del territorio e con questo investimento, ancora una volta superiore ai livelli medi dell’industria, contribuiremo anche l’anno prossimo a imprimere un impulso allo sviluppo del turismo, dell’occupazione e dei flussi di interscambio con l’estero. Abbiamo articolato l’investimento pensando anche alle esigenze di mobilità di coloro che vivono in Campania e per questo abbiamo inserito anche destinazioni tipicamente apprezzate dai napoletani per le proprie vacanze.” commenta Frances Ouseley, Direttore di Easy jet per l’Italia.

Non resta altro che trovare le offerte più vantaggiose per viaggiare e accogliere, con gioia, i nuovi turisti che arriveranno. Verrebbe da dire “vedi Napoli e poi voli”.

Potrebbe anche interessarti


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più