Video. Abete, viaggio sui bus. Conducente: “Qualcuno si farà male! E chi lo passa sto guaio?”

bus

I pendolari napoletani che prendono i mezzi pubblici ogni giorno hanno invitato “Striscia la Notizia” e Luca Abete a fare un giro sui mezzi per documentare le condizioni in cui versano gli autobus cittadini.

Allo stazionamento questi appaiono colmi fino a scoppiare già alla partenza dei mezzi. Così i conducenti si rifiutano di iniziare la corsa: “Per il codice della strada io non posso partire, punto!“, afferma uno di loro. Anche se riescono a partire con i mezzi così pieni risulta impossibile far salire altre persone e convalidare i biglietti.

Noi studenti siamo costretti a viaggiare così. Lunedì non sono andata a scuola, – racconta una ragazzina – perché passa un solo pullman…“.

Ma i disagi non sono solo dei passeggeri che usufruiscono dei mezzi ma anche dei conducenti e di chi lavora nelle aziende dei trasporti: “Io per legge non potevo proprio partire – racconta un conducente – stavo in sovraccarico, qualcuno si farà male. Chi lo passa sto guaio? Gli autobus sono quelli che sono, sono tutti guasti! Manutenzione? Ma quale manutenzione più!“.

Tra mezzi stracolmi e senza manutenzione, ritardi clamorosi e conducenti avviliti, la situazione appare inquietante. Chissà che dopo questo servizio il Comune non decida di prendere provvedimenti, come accaduto nel caso degli scuolabus non a norma.

Cliccaci su per far partire il video!

Potrebbe anche interessarti

Su questo sito web utilizziamo strumenti di prima o terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare report di navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore. Cookie policy