Regione Campania: esenzione ticket per le donne vittime di violenza

violenza.sulle.donne

Un passo verso il sostegno. Ieri il Consiglio Regionale della Campania ha approvato, ad unanimità, la mozione del Movimento 5 stelle che prevede l’esenzione del ticket sanitario per tutte le donne vittime di violenza.

A presentare la proposta Valeria Ciarambino e Maria Muscarà, le quali si fanno portavoce di un’iniziativa che il M5S sta portando al tavolo delle discussioni in molte regioni, come il Piemonte e la Sicilia.

“Lo scopo della nostra mozione”, spiegano le due donne, “è quello di sostenere con azioni incisive e concrete la lotta alla violenza di genere garantendo a tutte le donne vittime di ogni forma di violenza la gratuità di tutte le prestazioni sanitarie legate al percorso di sostegno e di cura in relazione alle violenze subite.

Si tratta di un‘operazione istituzionale che, senza dubbio, mostra attenzione per uno dei problemi sociali che può diventare una piaga silenziosa e dolente se non arginata nei modi possibili. Ed uno dei tasselli principali è proprio la vicinanza sanitaria e la creazione di un percorso di assistenza che eviti una non trascurabile solitudine del soggetto leso.

LEGGI ANCHE
Carlo Sibilia è il nuovo sottosegretario all'Interno: non crede allo sbarco sulla Luna

“E’ fondamentale”, continuano le due grilline, “che tutti sostengano le vittime di una violenza troppo spesso perpetrata tra le pareti di casa attraverso azioni di autentico sostegno e aiuto e l’approvazione della mozione è un passo avanti ulteriore. Il consiglio regionale oggi ha scritto finalmente una bella pagina nell’interesse dei cittadini”.

 

 

Potrebbe anche interessarti