Giugliano, telecamere contro roghi tossici e sversamento illegale dei rifiuti

rifiuti-ingombranti

Giugliano – L’amministrazione comunale di Giugliano, in provincia di Napoli, dopo le interpellanze presentate dai consiglieri Alfonso Sequino (Fi) e Adriano Castaldo (Pd), ha installato delle telecamere in due zone critiche della città a causa dello sversamento illecito dei rifiuti.

Si tratta di Via Epitaffio e via Santa Caterina da Siena, due zone dove l’abbandono indiscriminato dei rifiuti avviene ormai da anni. Le telecamere serviranno a mettere finalmente fine allo sversamento illecito e ai numerosi roghi tossici che interessano proprio quella zona.

Tante le denunce depositate nel corso degli anni e tante le richieste di maggiori controlli e di bonifiche, da sempre inascoltate. In Via Santa Caterina i Vigili del Fuoco sono dovuti intervenire, solo negli ultimi due anni, 122 volte nel 2014 in Via Epitaffio si è dovuti procedere alla rimozione di lastre di amianto. Entrambe le zone versano quindi in uno stato di degrado inaccettabile e, secondo i due consiglieri che hanno presentato le interpellanze, questo è solo un primo passo: non è detto che sia sufficiente a fermare lo scempio l’installazione dei due occhi elettronici, servirebbero maggiori controlli e un potenziamento del sistema di illuminazione

Potrebbe anche interessarti