Ercolano. Americani innamorati di Napoli, ambasciatore USA: “Questa terra è davvero speciale”

buonajuto-ambasciatore-phillips-450x600

L’Ambasciatore Usa in Italia John Phillips, annoverato dal National Law Journal nella lista dei cento avvocati più influenti degli Stati Uniti, ha fatto ieri visita a Ercolano. Vesuvio e Osservatorio Vesuviano le due tappe principali di questo mini tour del quale Phillips sembrerebbe essere rimasto decisamente soddisfatto. «Questa terra è davvero speciale» avrebbe infatti dichiarato l’ambasciatore al termine della visita.

Phillips, paladino negli Stati Uniti della lotta contro le frodi fiscali, è un amante delle cose belle come dimostra il fatto che, in un momento di esuberanza irrazionale, come da lui stesso dichiarato, ha acquistato qualche anno fa un intero borgo in Toscana che avrebbe completamente ristrutturato in onore dei propri antenati, i Filippi. Come avrebbe potuto, dunque, non amare anche questa terra?

Accompagnato dal sindaco Ciro Buonajuto, il rappresentate del Governo statunitense nel nostro Paese si è recato sul Vesuvio e nella sede storica del Real Osservatorio Vesuviano. «Sono molto interessato alla Geologia e allo studio sulle origini della Terra, per questo è stata una visita davvero speciale», avrebbe affermato l’Ambasciatore USA al termine del tour al Real Osservatorio Vesuviano che, fondato nel 1841 per volere di Ferdinando II di Borbone, si configura come il primo Istituto al mondo per lo studio dei fenomeni vulcanici.

L’Ambasciatore ha avuto la possibilità di ammirare da vicino i più antichi strumenti scientifici, meteorologici e sismici, compreso il celebre Sismografo di Palmieri.

Ad accompagnarlo, oltre al sindaco Buonajuto, all’assessore al Turismo Ivana Di Stasio e al Direttore dell’Osservatorio Vesuviano Giuseppe De Natale, vi erano Deborah Guido-O’Grady, Console per la Stampa e la Cultura al Consolato Generale USA per il Sud Italia, Lisa Brodey, Direttrice dell’Ufficio Cooperazione Scientifica e Tecnologica presso il Dipartimento di Stato, Ingrid Verstraeten, capo dei programmi USGS (US Geological Survey) in Europa, Russia e Asia Centrale.

«È stato un onore ricevere l’Ambasciatore Phillips, abbiamo parlato molto della città di Ercolano e del complesso archeologico e di tematiche relative a ricerca e sviluppo», dice il sindaco di Ercolano Ciro Buonajuto. «Nel corso della giornata – aggiunge l’assessore al Turismo Di Stasio – siamo riusciti a strappare all’Ambasciatore un appuntamento per la prossima primavera per una visita agli Scavi di Ercolano».

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più