Napoli. Allerta Carnevale: scoperti migliaia di costumi potenzialmente tossici

Le feste di Carnevale più belle della Campania

Carnevale è alle porte ed i genitori sono alle prese col complicato e dispendioso compito di trovare vestiti e maschere per i propri bambini. In questi tempi di crisi la voglia di risparmiare su queste spese è tanta, ma attenzione: alcuni materiali più commerciali ed economici potrebbero essere tossici e nocivi ed alcuni prodotti, soprattutto se comprati su bancarelle ed esercizi non a norma, potrebbero contenerli non essendo soggetti a controlli europei. E’ per questo che nell’ambito dei servizi predisposti dal Comando della Polizia Municipale di Napoli a salvaguardia della sicurezza dei minori, l’ U.O. Tutela Minori ha predisposto dei controlli mirati alla verifica dei prodotti posti in commercio nel periodo di Carnevale e che hanno portato al sequestro di migliaia di costumi, maschere e oggetti vari potenzialmente tossici per i bambini.

Le verifiche della U.O. Tutela Minori hanno riguardato 5 esercizi commerciali ubicati in Via Carlo di Tocco, nella zona Industriale, gestiti da cittadini cinesi dove si è riscontrata, oltre a irregolarità di tipo amministrativo, la messa in commercio di articoli mancanti di certificazione CE, delle indicazioni di fabbricazione e importazione nonché delle avvertenze d’uso in lingua italiana.

Nello specifico il personale ha posto in sequestro amministrativo, ai sensi del D. Lgs. 54/2011 al fine di accertare la regolarità dei requisiti previsti dalla normativa vigente: 165 colli contenenti costumi di carnevale, 450 maschere ed innumerevoli Kit scherzi per un totale di oltre 3500 pezzi.

Potrebbe anche interessarti


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più