Maddaloni. Blitz dei carabinieri: in manette sindaco, coinvolto anche il comandante dei vigili

CarabinieriMaddaloni (Caserta) – Questa mattina i carabinieri di Maddaloni, coordinati dai magistrati della Procura di Santa Maria Capua Vetere, stanno eseguendo un’ordinanza di custodia cautelare in carcere ed agli arresti domiciliari responsabili di: corruzione, peculato in concorso e tentata induzione indebita a dare e promettere qualcosa.

Tra le persone arrestate ci sono il sindaco De Lucia, alcuni appartenenti all’amministrazione comunale e un imprenditore. Sono stati anche notificati avvisi di garanzia, per reato di corruzione, ad un consigliere di maggioranza e, per peculato, al comandante della Polizia Municipale.

Inoltre i carabinieri stanno effettuando un sequestro preventivo di circa un milione di euro a carico dell’imprenditore destinatario del provvedimento cautelare.

Il sindaco, eletta con la lista “Il Popolo della Libertà”, è accusata dalla Procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere di aver ricevuto tangenti in cambio dell’affidamento del servizio di raccolta dei rifiuti solidi urbani.

Potrebbe anche interessarti