Terrorismo. Trovato Salah Abdeslam: spari e granate per la strada

Salah Abdeslam
Salah Abdeslam

E’ dal tragico 13 novembre 2015, giorno dell’attentato al Bataclan di Parigi, che Salah Abdeslam, ultimo terrorista sopravvissuto alla strage, è diventato il ricercato numero uno di tutta l’Europa. Voci dicevano che fosse fuggito in Italia, altre che si fosse nascosto in Belgio, luogo in cui viveva prima di recarsi in Francia per l’attentato. Oggi i media di Bruxelles hanno annunciato che Salah è stato finalmente arrestato dopo una pericolosa e precisa operazione dei corpi di polizia nazionale. La notizia è stata successivamente confermata dal Segretario di Stato belga, Theo Francken, con un post sul suo profilo Twitter ufficiale.

I poliziotti belgi hanno fatto irruzione nella strada rue des Quatre Vents, nel quartiere Molenbeek di Bruxelles, dove il terrorista era nascosto, in un appartamento, con due complici. Gli agenti avrebbero intimato di arrendersi, ma, stando a quanto viene riportato, sarebbe iniziato un violento scontro a fuoco ed il lancio di alcune granate. In seguito alla sparatoria Salah sarebbe stato ferito ad una gamba. Alcuni passanti riportano anche che ci sarebbero stati scontri a fuoco anche in mezzo alla strada. Quello che è certo è che il terrorista è stato arrestato, ferito, insieme ad un complice, mentre un altro è ancora asserragliato nell’appartamento, facendo resistenza alle forze dell’ordine.

Potrebbe anche interessarti