La morte che non separa: coniugi di Villaricca muoiono assieme. Ecco come

 

A woman, suffering from Alzheimer's desease, holds the hand of a relative on March 18, 2011 in a retirement house in Angervilliers, eastern France.   AFP PHOTO / SEBASTIEN BOZON (Photo credit should read SEBASTIEN BOZON/AFP/Getty Images)

Dopo una vita assieme, assieme affrontano la morte. E’ la storia di due coniugi di Villaricca, i quali sono deceduti a pochi minuti di distanza, come per sfidare l’incombente morte che voleva separarli.

Il dramma è avvenuto ieri, quando, all’improvviso l’uomo, Vincenzo Iacolare, poco più di 70 anni, è stato colpito da un malore cardiaco, a cui non ha retto. Vicino a lui la moglie, Maria Chianese, di qualche anno più piccola, che non potendo sopportare l’improvvisa perdita del marito, dopo pochi minuti ha avvertito un forte malore. I due sono deceduti assieme. Invano è stato l’arrivo dell’autoambulanza per soccorrere i coniugi, i quali avranno la celebrazione funebre oggi alle 16.30 presso la Parrocchia di Maria S.S. dell’Arco.

Il paese intero ne parla. Una storia triste, ma allo stesso tempo teneramente romantica, in cui l’unione di due anime ha superato l’unione dei corpi.

La coppia era, inoltre, molto conosciuta a Villaricca, poiché Vincenzo, per anni aveva posseduto un negozio di frutta e verdura in Piazza Vittorio Emanuele e ha abitato, da sempre, con la moglie in Via Turati, nel cuore del centro storico.

 

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più