Napoli, pesca abusiva a via Caracciolo: sequestrate tre tonnellate di tonno rosso

pescaI militari della Stazione navale della Guardia di Finanza di Napoli, dopo controlli accurati, hanno sequestrato un vero e proprio “tesoro” di pesce nei pressi di via Caracciolo. Ventisette esemplari di tonno rosso per un peso complessivo di quasi tre tonnellate e un valore commerciale di circa 32 mila euro.

Il pesce in questione, considerato tra le specie a rischio estinzione, è stato scoperto all’arrivo di due autoveicoli frigo, pronti a smistarlo sul mercato napoletano, infrangendo le normative nazionali e comunitarie che parlano chiaro in quanto a tutela del tonno rosso. Così, i responsabili del traffico illecito hanno ricevuto una sanzione amministrativa di duemila euro.

Dopo le analisi delle autorità sanitarie, il prodotto è stato consegnato ad alcune associazioni caritatevoli che forniscono il servizio mensa ai poveri. “Il costante monitoraggio della fascia marittima costiera e del litorale campano, attraverso la presenza delle unità navali e delle pattuglie terrestri del Reparto operativo aeronavale di Napoli della Guardia di finanza, garantisce – si legge in una nota riportata da La Repubblicala prevenzione e repressione delle condotte illecite in genere, oltre che, in questo caso specifico, il disciplinato esercizio della pesca marittima, la salvaguardia di specie protette e la tutela della fauna marina in generale”.

Potrebbe anche interessarti


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più