Apple a Napoli: ecco come si lavorerà nel super centro di sviluppo

apple centro sviluppo napoli

“L’Europa è la patria di alcuni degli sviluppatori più creativi al mondo e siamo entusiasti di aiutare la prossima generazione di imprenditori in Italia ad acquisire le competenze necessarie per avere successo”. È stato con queste parole che Tim Cook, Chief Executive Officer di Apple, aveva annunciato a gennaio la scelta di costruire a Napoli un nuovo centro di formazione.

A distanza di pochi mesi il progetto sembra divenire sempre più concreto. Dopo essere sfumata l’idea di Bagnoli, l’ex Cirio di San Giovanni a Teduccio sembra essere la possibile candidata ad accogliere circa cinquecento studenti provenienti da tutto il mondo. Lezioni frontali “collaborative”, “exhibition” e apprendimento personale, la società americana è abituata a dividere il lavoro in queste tra macro categorie che dovranno trovare spazio all’interno del complesso e al momento sembra che lo stabilimento offra tutte le caratteristiche necessarie per dare il via al nuovo centro di sviluppo app Apple. È prevista la costruzione anche di un campus all’americana proiettato però a una continua formazione tecnologica degli studenti.

Potrebbe anche interessarti