Napoli. Perseguitava e tentava di adescare una ragazzina: arrestato 45enne

violenza minore

Una tortura, un agonia, quella vissuta da una giovane ragazzina di Napoli vittima di un uomo di 45 anni. Questo è stato arrestato dagli agenti per il reato di atti persecutori. Infine è stato anche denunciato per tentato adescamento di minori. La scorsa notte, i poliziotti sono intervenuti intorno alle 3 su segnalazione di alcuni cittadini in via Venezia, nei pressi della stazione centrale di Napoli, dove l’individuo colto sul fatto è stato bloccato da alcuni cittadini abitanti nello stesso edificio.

Gli agenti hanno accertato che quest’ultimo da mesi lasciava dei bigliettini sotto la porta di casa della ragazzina. In questi c’erano richieste di incontri indirizzati alla ragazza. L’uomo arrestato è stato condotto alla casa circondariale di Poggioreale.

Ricordiamo un altro tragico fatto riguardante l’adescamento di minori avvenuto un paio di mesi fa, precisamente nel mese di dicembre. Quest’ultimo operava tramite il web, utilizzando il più famoso dei social media, fb, per adescare le sue vittime.

Potrebbe anche interessarti