Pizza più lunga del mondo. Strade chiuse, Napoli bloccata: anche il traffico è record

pizza più lunga del mondo
Foto: Cittadinanza Attiva in Difesa di Napoli

Causa maltempo, la realizzazione della pizza più lunga del mondo, programmata per il 15 maggio sul Lungomare Caracciolo è stata rinviata ad oggi. E proprio in questo momento, i maestri della pizza, sono impegnati a svolgere l’opera culinaria da record. A raccontarne la cronaca alcuni post su Facebook, pubblicati sulla pagina Napoli Pizza Village.

“Tutti a lavoro: si stende, si condisce, si misura e si cuoce! Venite a sostenerci e a mangiare la nostra pizza da ‪#‎record‬!” si scrive appena un’ora fa, correlando, inoltre, le immagini dei piazzaioli a lavoro, supportati dai forni creati ad hoc per l’occasione.

Tuttavia, il clima di festa e di entusiasmo non sta trascinando la cittadinanza nella sua interezza, poiché alcune strade prossime al lungo mare hanno subito chiusure e divieti di transito, a causa dell’evento Pizza Village. La situazione attuale vede numerosi automobilisti bloccati nel traffico.

Recentissime segnalazioni hanno informato che via Caracciolo, da piazza Vittoria, in direzione via Gramsci è chiusa. Una via di transito importante per la spola settimanale dei cittadini, soprattutto per ragioni lavorative.

Alcune foto ritraggono una situazione di totale stallo automobilistico, proprio in prossimità della Riviera di Chiaia. 

Del resto, facendo slittare l’evento dal fine settimana ad un mercoledì lavorativo, i conti si sono fatti solo da un verso e non nell’altro. La situazione della viabilità della domenica è molto diversa da quella di un consueto giorno lavorativo. Il traffico di oggi è decisamente più deleterio di quello che si può creare il fine settimana, in cui si scende per un gelato o una passeggiata e non si rischia di fare tardi a lavoro.

Potrebbe anche interessarti