Casa per le vacanze, aumentano le truffe: ecco 7 consigli per evitarle

truffe-onlineTempo di estate, tempo di vacanze. Quanti di voi stanno scegliendo la località e la casa in cui villeggiare? Se siete tra chi è ancora in fase di work in progress, fate attenzione alle truffe, specialmente quelle online. Secondo i dati della Polizia Postale, infatti, stanno aumentando in maniera considerevole le truffe e-commerce, negli ultimi 10 anni cresciute di circa il 20%.

Offerte a volte troppo vantaggiose nascondono un trucco, e voi potreste pagare, andare sul posto e non trovare la vostra casa! Ecco perché bisogna fare attenzione e seguire alcuni consigli che Polizia di Stato e Polizia Postale stanno cercando di diffondere. Vediamo i più importanti:

– Diffidate delle offerte speciali, o almeno evitate di acquistarle di impulso, senza le opportune verifiche;
– Assicuratevi che l’inserzionista della casa che vi interessa metta molte foto, con descrizioni e prezzo dell’offerta;
– Chiedete all’inserzionista un numero fisso, un cellulare non basta perché a volte è difficile risalire all’intestatario;
– Cercate l’indirizzo dell’immobile su internet, per assicurarvi che esista;
– Non versate caparre superiori al 20% e soprattutto non fatelo su carte rinnovabili o con servizi di trasferimento del denaro non tracciabili. Meglio bonifici su conto corrente o PayPal;
– Se vi è possibile, richiedete all’inserzionista di visitare la casa;
– Non inviate documenti personali prima di essere sicuri dell’affidabilità dell’offerta.

Mai abbassare l’attenzione, siate prudenti e, se necessario, chiedete informazioni sugli immobili in affitto all’Ufficio del Turismo.

Potrebbe anche interessarti