Napoli. Tenta di suicidarsi ma rimane sospesa nel vuoto

piazza carlo III

Tenta il suicidio ma rimane in bilico all’esterno di una veranda al terzo piano. E’ successo in una palazzina di piazza Carlo III, a Napoli.

La donna, una casalinga di 44 anni, è stata intrattenuta dai carabinieri mentre i vigili del fuoco tentavano di salvarla. Poi è stata imbracata da quest’ultimi, mentre era sospesa nel vuoto, appoggiata solo su una piccola sporgenza della tapparella del piano sottostante.

A portarla in salvo sono stati gli uomini del nucleo specialisti Saf (speleo-alpino-fluviali).

Potrebbe anche interessarti