Mugnano. Tentano di appiccare un incendio, poi investono un poliziotto

mugnano

Tentavano di appiccare un incendio in una zona tutt’altro che isolata e nascosta. I due piromani, infatti, si trovavano a Mugnano, nei pressi di un’area densamente popolata. A scorgere il fatto, un poliziotto fuori servizio, il quale è intervenuto per fermare i due malfattori. Tuttavia, mentre cercava di sventare l’incendio, l’agente è stato investito dai piromani, prima che questi si dessero alla fuga.

Come riferito dall’Ansa.it, nonostante le ferite riportate però, quest’ultimo è riuscito ugualmente a fotografare la targa dell’auto in fuga e in volto i due soggetti. Si tratta di padre e figlio, di rispettivamente 68 e 36 anni; i due, rintracciati grazie all’intervento dell’agente fuori servizio, sono stati denunciati dalla Polizia per incendio e lesioni personali. Dopo l’arresto, presso la loro dimora, la Polizia ha recuperato 4 fucili da caccia e 55 cartucce calibro 12, regolarmente posseduti.

Il poliziotto che ha sventato l’incendio ha avuto 7 giorni di prognosi e traumi sia al ginocchio che alla spalla.

Potrebbe anche interessarti