Tasse universitarie: esonero per i terremotati. La proposta degli studenti napoletani

tasseFar sì che gli studenti provenienti dalle zone colpite dal recente terremoto non paghino le tasse universitarie. E’ la proposta di Link Napoli, l’associazione universitaria partenopea che ha inoltrato, attraverso i propri rappresentanti, la richiesta ai Rettori della Federico II e dell’Orientale, rispettivamente Gaetano Manfredi ed Elda Morlicchio.

Dopo le scosse di terremoto che hanno fatto tremare alcuni paesi del centro Italia, infatti, nella notte tra il 23 e il 24 agosto, numerose iniziative di sostegno, solidarietà e beneficenza sono partite dai cittadini italiani e, in alcuni casi, anche dai poli universitari. Si tratta delle Università di Roma, Perugia e l’Aquila, le quali hanno sospeso il pagamento delle tasse universitarie per gli studenti delle zone terremotate.

Un’iniziativa, quindi, secondo Link Napoli, possibile anche per gli istituti universitari partenopei: un’azione che possa permettere agli studenti, vittime del disastro, di proseguire il cammino formativo, nonostante le perdite.

Link Napoli ha già provveduto, inoltre, alla spedizione nella zona del Reatino di beni di prima necessità. E il passo successivo ha riguardato il coinvolgimento delle istituzioni.

Potrebbe anche interessarti