Scuola. Le femmine più brave dei maschi: questo il motivo secondo gli studiosi

Scuola

Le bambine e le ragazze a scuola sono quasi sempre le prime della classe e sono più brave rispetto ai coetanei maschi. Questo è quanto emerso da uno studio pubblicato sulla rivista di ‘IZA’ – Institute for the Study of Labor a Bonn e condotto da ricercatori dell’Università di Davis.

La ricerca si basa sull’analisi di 240 mila voti assegnati nel corso di prove in classi della scuola media e delle superiori, dove gli studenti alternavano l’inizio delle lezioni al mattino o al pomeriggio. Le differenze tra femmine e maschi si iniziano a vedere già dalle scuole elementari quando le bambine risultano più brave e precoci nella lettura.

Queste differenze continuano a crescere con la scuola secondaria e si riflettono nei tassi di iscrizione all’università. Negli Stati Uniti, ad esempio, quasi il 60 % degli studenti universitari è di sesso femminile.

Il motivo? Semplice, è la sveglia. Studi precedenti hanno dimostrato che le ragazze e le bambine vanno a letto prima dei maschi e quindi risultano più attive al mattino. Gli studiosi hanno visto che quando le lezioni iniziavano con orario posticipato il rendimento dei maschi era più alto rispetto a quando iniziavano prima. Quindi le differenze nel rendimento scolastico di maschi e femmine sono spiegabili con un problema di differenti ritmi del sonno e potrebbero essere alleviate posticipando un po’ l’inizio delle lezioni.

Quindi il suono della campanella al mattino risulta svantaggioso soprattutto per i maschietti.

Potrebbe anche interessarti