Caos trasporti nel napoletano: binari allagati, treno in fiamme e scioperi

incendio sul treno
Immagine di repertorio

E’ ormai risaputo che i pendolari meridionali sono i più esauriti d’Italia: tra disagi funzionali, treni soppressi, ritardi e mancanza di personale a bordo dei treni, la puntualità e il buon servizio dei trasporti è quasi diventato un optional. Dopo lo sciopero annunciato diverse settimane fa dalle ferrovie dello stato, sono sorti nuovi problemi che vede come vittime i soliti pendolari Campani.

Stamane, come riferisce Il Mattino, nei pressi della stazione Circumvesuviana di Poggioreale si è verificato un allagamento dei binari a causa di un furto di rame (ultimo in ordine temporale; un altro avvenuto meno di 15 giorni fa), che ha causato un guasto alle pompe di sollevamento.

I pendolari provenienti dalla linea Nola – Baiano sono stati dirottati nella cittadina di San Giorgio a Cremano: da lì una navetta li ha condotti sia al Centro Direzionale che a Napoli.

Altri problemi si sono verificati ieri sera alla stazione di Pianura, questa volta in Sepsa: c’è stato un principio d’incendio ad uno dei treni soggetto a ristrutturazione subito domato con gli estintori dai macchinisti e dal capotreno. Nonostante il pronto intervento il convoglio è andato fuori uso.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più