Melito. Muore bimba di 4 anni: ennesima vittima della Terra dei Fuochi

Ricoveri rifiutati a neonata di Cosenza, interviene il Santobono ma per la piccola è troppo tardiDolce Angelo sei ritornata lassù, in un mondo dove sofferenza e malattia non esistono e da lassù veglierai per sempre sul tuo papà e la tua mamma e sopratutto sulle tue sorelline. Vola angioletto bello, lontana da tutte le brutture di questo mondo che non ti ha riservato altro che cose cattive. Ciao dolce Angelo“, così dà l’annuncio la pagina Facebook “Angeli guerrieri della terra dei fuochi” dell’ennesima piccola vittima di una terra martoriata.

Tonia, aveva solo 4 anni e da circa due era malata di leucemia. Viveva a Melito con mamma, papà e due sorelline, la situazione negli ultimi tempi sembrava migliorata, poi la tragica notizia: Tonia si è spenta ieri nell’ospedale Santobono, come riporta ilmeridianonews.it.

Aveva subito un trapianto di midollo presso l’ospedale Pausillipon, ma poi l’altra notte la bimba è stata colpita da un ictus che l’ha costretta ad un ricovero in rianimazione. I funerali della piccola Tonia si terranno domani.

Il pensiero ricorre a tutte le vittime della Terra dei Fuochi, impossibile non collegare la malattia della piccola di Melito alle altre visto che le incidenze tumorali nei comuni di questa zona sono molto più alte rispetto alla media nazionale, come è emerso dall’ultimo rapporto dell’Istituto Superiore di Sanità. Intanto si continua ad avvelenare l’aria, in una terra che continua a mietere vittime soprattutto tra i bambini, entro il primo anno d’età.

Potrebbe anche interessarti