Caos a Scampia. Mancanza d’insegnanti alla materna: la soluzione

insegnanti

Che succede quando alla scuola, rifugio e luogo d’apprendimento per tutti i ragazzi, dalla materna fino alla secondaria di secondo grado, mancano gli insegnanti? Questa è la situazione in cui si trova il 19° Circolo Fratelli Cervi sito a Scampia.

Lo stato è di piena emergenza in quanto questo è diviso in materna e asilo nido: nella prima vi sono 5 maestre, di cui una infortunata, per 68 alunni; per l’asilo nido, invece, sono solo 2 le insegnanti per 27 bambini. La soluzione che si sta attuando, al momento, è quella di posticipare l’ingresso e anticipare l’uscita dei bambini che frequentano quest’istituto.

Tale soluzione sta creando non pochi disagi sia ai genitori che sono impegnati in lavori con orari prestabiliti e rigidi, che al corpo docenti che si trova in estrema difficoltà a dover gestire un numero così elevato di alunni.

Per cercare di risolvere questa situazione incoveniente, il presidente dell’ottava municipalità di Napoli Apostolos Paipais, come riferisce il Corriere del Mezzogiorno, ha ufficialmente chiesto al vicesindaco Raffaele Del Giudice una riunione con tutti i presidenti delle municipalità di Napoli al fine di favorire la mobilità degli insegnanti a Scampia dalle aree in cui ve ne sono in eccedenza.

Potrebbe anche interessarti