Sant’Antimo, ancora una sparatoria: spunta il cartello di pericolo rapine

cartello-pericolo-sparatoria

Lo scorso 11 novembre vi abbiamo riportato la notizia di un poliziotto, ferito al volto, mentre era intento a sventare una rapina. L’episodio è avvenuto nella strada che segna il confine tra Giugliano, Sant’Antimo e Melito. Una zona in cui, spesso, avvengono episodi del genere: furti e rapine sono quasi all’ordine del giorno, ma i controlli delle forze dell’ordine scarseggiano. La nota trasmissione La Radiazza, in onda su Radio Marte, da mesi sta raccogliendo le segnalazioni e le denunce delle vittime.

Proprio La Radiazza, ha mostrato i particolari cartelli di pericolo diffusi dai cittadini della zona attraverso il suo profilo Facebook. I cartelli sono realizzati con un triangolo che indica un pericolo e, all’interno del triangolo stesso, il disegno della pistola per indicare il tipo di rischio che si corre percorrendo quella strada. Un modo semplice per attirare l’attenzione da parte degli automobilisti, ma che testimonia anche la scarsa attenzione da parte delle forze dell’ordine.

LEGGI ANCHE
Orgoglio per giovane medico napoletano: rivoluziona la chirurgia plastica

Potrebbe anche interessarti