De Luca: “Basta abusivismo sulle spiagge, demoliremo tutte le ville”

Vincenzo De Luca“Faremo del litorale domizio-flegreo la Romagna del Sud”: queste le intenzioni del presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca.

Oggi è avvenuta la consegna dei nuovi depuratori di Cuma ai suoi nuovi gestori, l’amministratore delegato della Pizzarotti, Corrado Bianchi, ed al ceo per l’Europa centrale e dell’est della multinazionale francese Suez, Fabrice Rossignol e in questa occasione De Luca ha manifestato la sua idea di rinnovare il litorale domizio-flegreo.

Così si legge su Il Mattino: “Faremo del litorale domizio-flegreo la Romagna del sud: e se ci sarà da spianare ville o villette abusive, lo faremo. Non abbiamo cento metri lineari lungo il mare senza abusi edilizi. Questo non ci fermerà. O adesso o mai più”.

Insomma le idee del presidente sono molto chiare: riqualificare il litorale a costo di abbattere tutti gli edifici abusivi. Davanti ai rappresentanti dei 12 comuni del litorale, convocati per una riunione operativa, De Luca ha espresso, alla sua maniera, la volontà di far rinascere tutto il litorale a qualsiasi costo.

“Se ci sarà da buttare per aria ville e villette lo faremo. In ballo c’è il recupero dell’economia del mare e, in un grande progetto integrato, la creazione di un’arteria monumentale lungo l’Appia. Gli abusi non ci consentono di procedere speditamente: dunque, se c’è da buttare a terra, lo faremo», ha aggiunto.

I sindaci invece sono più cauti: “Il presidente intendeva solo comunicare la sua ferma decisione ma è ovvio che ci sono i poteri dei Comuni ed i vincoli”.

Potrebbe anche interessarti


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più