MESSAGGIO POLITICO ELETTORALE

Castellammare, ritrovato uno squalo di 2 metri e mezzo nel nostro Golfo: ma è una bufala

(Foto di Rosaria Como)

In queste ultime ore, alcuni pescatori hanno ritrovato uno squalo, ormai deceduto. Dalle acque del Golfo, è emersa la carcassa dell’animale. Si tratta di un esemplare di squalo volpe, una specie innocua per l’uomo, della quale è proibita la pesca diretta. Il corpo dell’animale raggiungeva i 2,5 metri di lunghezza. L’animale è stato adagiato sulla banchina del porto, non senza fatica, a causa dell’enorme peso. E’ una specie che può arrivare fino ai 4 metri di lunghezza e 250 chili.

Il ritrovamento ha suscitato la curiosità dei passanti, che non hanno perso l’occasione per fotografare lo squalo, ed è circolata su tutti i giornali web più importanti. Qual è il problema, quindi? Il ritrovamento è avvenuto a Castellammare del Golfo, in provincia di Trapani, ma quasi tutti i giornali che hanno copiaincollato la notizia senza ricercare altre fonti hanno dichiarato si trattasse di Castellammare di Stabia, in provincia di Napoli.

Quasi tutte le testate locali hanno seguito a ruota in questo errore diffondendo a tutti gli effetti una bufala. Fra i primi ad aver pubblicato la notizia originale c’è proprio un giornale trapanese, “BlogSicilia”, così come è di Trapani la signora che ha condiviso le, ormai, diffusissime fotografie dell’enorme squalo.

Potrebbe anche interessarti