Napoli-Real. Centinaia di poliziotti al San Paolo: “Le società dovrebbero pagare i controlli”

Napoli – “E’ assurdo che centinaia di poliziotti siano impegnati a garantire la sicurezza ai calciatori e agli spettatori della partita tra Napoli e Real Madrid, invece di continuare la lotta contro la delinquenza in città”. Lo hanno detto i Verdi, con il consigliere regionale Francesco Emilio Borrelli e i consiglieri comunali Stefano Buono e Marco Gaudini, per i quali “per eventi del genere, dove sono in gioco milioni di euro, le società organizzatrici o partecipanti dovrebbero garantire esse stesse il servizio di controllo senza ricorrere all’aiuto della polizia e delle altre forze dell’ordine pagate dai cittadini”.

“Bisognerebbe fare come si fa con i vigili del fuoco che garantiscono il controllo dei teatri quando ci sono spettacoli e le spese vengono coperte interamente dalle produzioni e non ricadono sulla collettività” hanno aggiunto i Verdi per i quali “in questo caso dovrebbe essere l’Uefa o il Napoli e il Real Madrid a dover pagare e non certo i cittadini che si ritrovano con una città non controllata perché i poliziotti, pagati con i soldi dello Stato, sono impegnati a seguire i calciatori e i tifosi”.

Potrebbe anche interessarti