Napoli, arrestato funzionario del Cnr: faceva la spesa con soldi pubblici

I militari del nucleo di polizia tributaria della Guardia di Finanza di Napoli hanno arrestato V. G., già segretario amministrativo dell’Istituto Ambiente marino costiero del Cnr di Napoli, gravemente indiziato di aver commesso truffa e peculato dal 2011 al 2015.

In quattro anni si sarebbe appropriato di un milione di euro dalle casse del Cnr e li avrebbe utilizzati per fini personali, come lo shopping per i figli, la spesa, l’igiene intima. L’inchiesta è condotta dal pm Ida Frongillo e dal procuratore aggiunto Alfonso D’Avino.

L’uomo è stato raggiunto questa mattina dal decreto di fermo: secondo gli investigatori stava per fuggire all’estero. In particolare avrebbe speso 32 mila euro di fondi del Cnr in giostre e attività per bambini, 11 mila euro per ristrutturare casa con una vasca idromassaggio, 40 mila euro per una tenda per uso personale, 16 mila euro in mobili, 500mila euro in materiale informatico, saponi e detersivi, frutta e verdura, prodotti scolastici.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più