Napoli. Agguato tra la gente a Miano: zio e nipote crivellati di colpi

Foto di Alfredo di Domenico

Un agguato in pieno giorno e tra la gente. E’ avvenuto a Napoli, intorno alle 15.30, in vico Vincenzo Valente nel quartiere Miano.

Due le vittime, entrambi si chiamavano C. N., erano zio e nipote, di 44 e 22 anni. Si tratterebbe, secondo le prime indiscrezioni, di due persone legate al clan dei Lorusso. Gli uomini viaggiavano a bordo di uno scooter quando sono stati raggiunti dai sicari e crivellati di colpi.

La sparatoria è avvenuta nei pressi di un ufficio postale e di una piscina affollata da mamme e bambini.

Ma ciò che più desta preoccupazione è la frequenza con la quale si spara a Napoli, un bilancio di guerra: 6 vittime nel giro di soli 3 giorni.

LEGGI ANCHE
Mafia: è morto a 83 anni il boss Bernardo Provenzano

Potrebbe anche interessarti