Castellammare. La Funivia del Faito aprirà entro l’estate: ecco tutte le novità

La Funivia del Faito aprirà entro l’estate: lo ha annunciato l’Eav sulla pagina facebook ufficiale.

Le speranze erano ormai perse quando ad aprile l’apertura prevista dell’impianto era slittata. Ad oggi l’Eav ha comunicato che per l’estate verrà riaperta e farà orario prolungato fino alle ore 22,00.
Così si legge sulla pagina facebook: “Le funivie ogni 60 anni devono fare adeguamento strutturale e normativo. La vita tecnica della Funivia del Faito, inaugurata nel 1952, è terminata nel 2012, quando è stata chiusa. Per poter rinnovare tale vita tecnica, scongiurandone la chiusura definitiva e, quindi, riaprire l’impianto al pubblico, la norma prevede l’effettuazione di importanti e complessi lavori radicali di ammodernamento tecnico, nonché di adeguamento antisimico e abbattimento delle barriere architettoniche per le due stazioni e per le altre strutture”.

L’estate 2016 la funivia è stata aperta grazie ad una proroga straordinaria ottenuta dal Ministero e non più ottenibile per il 2017. Alla fine dell’esercizio dello scorso anno (fine settembre 2016) sono state avviate le attività per gli interventi di adeguamento strutturale. I lavori iniziati nel mese di gennaio 2017 sono tutt’ora in corso. Durante tali lavori, portate a nudo le strutture, sono sorte complicazioni dovute allo stato particolarmente degradato in cui sono state rinvenute le strutture delle due stazioni (travi e pilastri), e si è resa necessaria una variante progettuale meno invasiva sulle strutture esistenti”.

“L’iter autorizzativo si è chiuso a metà maggio, per cui, tenendo conto che i tempi tecnici per il completamento dei lavori e di quelli necessari per l’effettuazione delle verifiche e prove di collaudo da parte degli organi competenti (Regione e Ministero) propedeutiche alla definitiva riapertura dell’impianto, la ripresa dell’esercizio è prevista entro l’estate”.

“Riapriremo entro l’estate e sarà un miracolo. Riapriremo con orario prolungato sino alle 22 e con fermata del Campania express”.

Potrebbe anche interessarti