Dove fare il bagno in Costiera Amalfitana: ecco le 7 spiagge più belle

Come ogni estate la Costiera Amalfitana inizia ad essere brulicante di vita, di turisti e di bagnanti pronti a godere della bellezza del nostro mare. Tanti sono i luoghi in cui trascorrere una giornata al mare, tutti disseminati fra piccoli borghi ed insenature naturali. Scopriamo insieme quali sono le 7 spiagge più belle dove fare il bagno in Costiera Amalfitana.

Ferragosto a Positano

Marina Grande di Positano

Se amate la tranquillità e la privacy la Marina Grande di Positano non è la spiaggia adatta a voi. L’immensa ed affascinante distesa di sabbia scura e di ciottoli, lunga circa 300 metri, è una meta ambita al punto da essere spesso frequentata da VIP nazionali ed internazionali. Ricca di stabilimenti balneari e ristoranti, è il luogo ideale da cui ammirare Positano in tutta la sua caratteristica bellezza: con case e negozi arroccati sul promontorio.

Fornillo

Sempre a Positano, ma meno caotica, la spiaggia di Fornillo è fra le più caratteristiche della costiera. Nascosta fra “Torre Trasita” e “Torre Clavel”, storiche strutture locali, è raggiungibile attraverso una stradina pedonale. Nonostante sia meno centrale è comunque costellata di lidi e locali. Con un po’ di fortuna è possibile partecipare all’annuale Sagra del Pesce, che di solito però si tiene a settembre.

Duoglio

Il Duoglio, una delle spiagge in ciottoli più caratteristiche, dista circa 1 km da Amalfi. Raggiungere la spiaggia, nascosta in un’insenatura fra alte pareti rocciose, non è cosa semplice: bisogna affrontare quattrocento scalini prima di raggiungere le sue acque limpide e terse. Uno dei due stabilimenti attivi nella zona, il “Lido degli Artisti”, noleggia attrezzature per gli sport d’acqua, quali immersioni, windsurf e canoa.

furore

Fiordo di Furore

Il fiordo di Furore custodisce una piccola spiaggia tranquilla ed assolata fino a tardo pomeriggio. Il litorale è posto dinanzi al borgo marinaro di Praiano ed era anticamente un approdo commerciale. Le acque immediatamente vicine alla riva presentano già una profondità di circa 25 metri. E’ raggiungibile attraverso una scalinata che parte dalla Statale.

Erchie

La spiaggia di Erchie è un luogo tranquillo, mai troppo affollato ed adatto ai bambini anche in quanto non accessibile a autoveicoli e motoveicoli. L’intero borgo è patrimonio dell’UNESCO sia per le bellezze paesaggistiche che per le opere architettoniche ed artistiche custodite al suo interno. Fa parte della città di Maiori.

Lannio

La spiaggia più nascosta del piccolo comune di Cetara e, per questo motivo, anche la più esclusiva. Raggiungibile tramite una lunga scalinata prima di arrivare al centro cittadino è una piccola distesa sabbiosa con solo un piccolo bar in funzione. Dopo il bagno non dimenticate di fare incetta della “colata di alici”, prodotto tipico dei pescatori locali.

Crespella

La Crespella è una spiaggia di Vietri sul Mare di ridotte dimensione e spesso molto affollata per la presenza di un unico stabilimento. È il luogo migliore per ammirare la torre saracena che domina la zona ed “I due Fratelli”, due scogli gemelli. Gli amanti di scorci mozzafiato non devono far altro che immergersi nello spettacolo.

Potrebbe anche interessarti