Imbarcazione scomparsa nel Golfo: salvati due naufraghi, si teme per il terzo

Sorrento – Un elicottero della Polizia di Stato del VI Reparto Volo di Napoli ha tratto in salvo due dei tre pescatori napoletani dispersi in mare da ieri notte. I tre uomini erano partiti ieri su una imbarcazione di 9 metri, con l’intenzione di andare a pescare vicino alle coste di Nisida, ma nessuno aveva più avuto loro notizie.

Alle ore 15.30 circa di oggi, i poliziotti impegnati nelle ricerche hanno avvistato, a 21 miglia da Sorrento, due persone aggrappate a dei pezzi di plastica che cercavano di tenersi a galla. Immediatamente sono scattati i soccorsi: gli agenti a bordo dell’elicottero hanno lanciato una zattera ed una ciambella ai due naufraghi per poi proseguire con le operazioni di salvataggio e messa in sicurezza dei malcapitati.

I due, Danilo Piscopo, 28 anni, e Vincenzo Solano di 72, avrebbero dichiarato che la barca sarebbe affondata poco dopo la partenza a causa dell’impatto con una secca. Continuano, quindi, le ricerche per l’imbarcazione ed il terzo uomo, di cui non sono state ancora diffuse le generalità. Sappiamo solo che è il più anziano dei tre, nonché proprietario del natante.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più